Il Master in Terapia Intensiva Cardiologica si pone l’obiettivo di approfondire le conoscenze teoriche e pratiche nella gestione del paziente in terapia intensiva cardiologica.
Mediante un approccio fisiopatologico, vengono affrontate le principali malattie cardiovascolari acute, dalla diagnosi alla gestione clinica. Vengono inoltre approfonditi gli aspetti di utilizzo delle apparecchiature tecnologiche normalmente impiegati in terapia intensiva cardiologica.
Sono previsti approfondimenti su fisiopatologia delle varie malattie cardiovascolari acute; concetti generali di gestione del paziente in terapia intensiva cardiologica; monitoraggio emodinamico; diagnostica cardiovascolare nel paziente acuto e critico, terapia farmacologica e non farmacologica in terapia intensiva cardiologica.

Le attività formative del Master in Terapia Intensiva Cardiologica sono orientate a rendere autonomi i professionisti nelle seguenti attività:

  • Esecuzione e interpretazione degli esami strumentali nel paziente cardiologico acuto
  • Ottenimento e interpretazione dei dati emodinamici nel paziente critico
  • Approccio diagnostico e terapeutico al paziente in terapia intensiva cardiologica

Il Master in Terapia Intensiva Cardiologica si rivolge a medici per creare figure professionali capaci di gestire le principali patologie cardiovascolari acute e il paziente cardiologico critico, impostando il miglior percorso diagnostico e terapeutico.

Il percorso formativo porta i discenti a migliorare la loro capacità di interazione con cardiologi che si occupano di terapia intensiva, anestesisti e cardiochirurghi per quanto riguarda la gestione del paziente cardiologico acuto, con possibilità occupazionali nei reparti dedicati.

Il Master porta inoltre ad accrescere:

  • la capacità di valutazione critica delle linee guida internazionali e dei continui aggiornamenti della letteratura nell’ambito della terapia intensiva cardiologica;
  • la capacità di eseguire e interpretare gli esami strumentali nel paziente cardiologico acuto;
  • la capacità di ottenere e interpretare i dati emodinamici nel paziente critico.

Il Master in Terapia Intensiva Cardiologica prevede la formazione specifica in tre aree tematiche:

AREA 1 – MALATTIE CARDIOVASCOLARI ACUTE: ASPETTI DIAGNOSTICI E TERAPEUTICI

  • Fisiopatologia cardiovascolare
  • Gestione del paziente critico con sindrome coronarica acuta
  • Sindrome coronarica acuta su base non aterosclerotica
  • Interventistica coronarica e strutturale
  • Arresto cardiaco
  • Rianimazione cardiopolmonare
  • Cure postarresto cardiaco
  • Ventilazione invasiva
  • Aritmie in terapia intensiva cardiologica
  • Gestione dello shock cardiogeno
  • Sistemi di assistenza meccanica al circolo
  • Il ruolo del cardiochirurgo nel paziente cardiologico critico

AREA 2 – ASPETTI NON CARDIOVASCOLARI DIAGNOSTICI E TERAPEUTICI NEL PAZIENTE CRITICO

  • Concetti organizzativi e gestionali di base in terapia intensiva cardiologica
  • Problematiche non cardiologiche nel paziente critico
  • Le infezioni in terapia intensiva cardiologica
  • Ventilazione non invasiva
  • Il fine vita: aspetti bioetici

AREA 3 – DIAGNOSTICA INVASIVA E NON INVASIVA

  • Diagnostica ecocardiografica
  • Diagnostica per immagini in terapia intensiva cardiologica
  • Il ruolo dell’anatomia patologica

A questo link è disponibile la graduatoria generale di merito per l’A.A. 2022/23.

Informazioni

Salute, ambiente e territorio
30/09/2023
70%
5
50
€ 1.584,50
€ 1.040,50
Per i titoli d'accesso, fare riferimento all'avviso di selezione 22/23
Ottieni la brochure
Trattamento dei dati personali*

FAQ

Il Master si svolge nell’arco di un anno presso la Clinica Cardiologica dell’Università di Padova.
Didattica, laboratori di diagnostica, affiancamento nell’assistenza del paziente cardiovascolare critico saranno presso UOC Cardiologia e UOSD Terapia Intensiva Cardiologica dell’Azienda Ospedale Università di Padova.
Sono previste lezioni, laboratori, esercitazioni e un project work (200 ore).
La verifica di accertamento sarà complessiva per tutti gli insegnamenti ed è prevista una prova finale orale.

No, la parte di affiancamento nell’assistenza del paziente cardiovascolare critico si terrà presso la Terapia Intensiva Cardiologica di Padova.

La frequenza è obbligatoria per almeno il 70% del monte ore totale della didattica.