Il Master in Risonanza magnetica cardiaca: dall’acquisizione delle immagini alla refertazione fornisce una formazione teorico-pratica di risonanza magnetica cardiaca ai medici cardiologi e radiologi al fine di renderli autonomi nell’acquisizione e refertazione delle immagini.
I discenti acquisiscono la capacità di realizzare un protocollo d’esame mirato al quesito clinico del paziente, di post-processing e di interpretazione delle immagini ottenute con la risonanza magnetica cardiaca e di gestione clinica del paziente con cardiopatia strutturale.
Il Master inoltre approfondisce le applicazioni cliniche ed il ruolo della risonanza magnetica cardiaca nella diagnosi e prognosi delle patologie cardiovascolari.

Il Master in Risonanza magnetica cardiaca: dall’acquisizione delle immagini alla refertazione prepara in materia di:

  • Acquisizione di un esame di risonanza magnetica cardiaca mirato al quesito clinico del paziente;
  • Esecuzione autonoma del post-processing delle immagini;
  • Interpretazione e refertazione di immagini di risonanza magnetica cardiaca, alla luce del quadro clinico e delle più recenti linee guida internazionali;
  • Gestione clinica e del follow-up del paziente cardiologico.

I discenti acquisiscono autonomia nella realizzazione di un protocollo di studio mirato al quesito clinico, nel post-processing delle immagini e nella refertazione dell’esame di risonanza magnetica cardiaca.

Il Master in Risonanza magnetica cardiaca: dall’acquisizione delle immagini alla refertazione si rivolge a medici cardiologi e radiologi al fine di formare figure professionali altamente specializzate.

Il percorso formativo porta infatti al miglioramento dell’interazione e della collaborazione con i tecnici di radiologia ed i medici coinvolti nella gestione clinica del paziente con cardiopatia strutturale.

Il Master in Risonanza magnetica cardiaca: dall’acquisizione delle immagini alla refertazione prevede tre aree tematiche.

AREA 1 – ACQUISIZIONE DELLE IMMAGINI IN RISONANZA MAGNETICA CARDIACA E PROTOCOLLI D’ESAME

  • Principi fisici ed acquisizione del segnale in risonanza magnetica
  • Acquisizione delle sequenze in risonanza magnetica e protocolli di studio
  • Sicurezza e mezzi di contrasto in risonanza magnetica

AREA 2 – POST-PROCESSING, INTERPRETAZIONE E REFERTAZIONE DELLE IMMAGINI IN RISONANZA MAGNETICA CARDIACA NELLE PRINCIPALI PATOLOGIE CARDIOVASCOLARI

  • Quantificazione volumetrica e di funzione in risonanza magnetica cardiaca
  • Cardiopatia ischemica acuta e cronica
  • Cardiopatia ischemica: risonanza magnetica cardiaca da stress
  • Cardiomiopatie infiammatorie
  • Cardiomiopatie a fenotipo dilatativo
  • Cardiomiopatie a fenotipo ipertrofico
  • Cardiomiopatia aritmogena
  • Cardiomiopatie infiltrative e di accumulo
  • Malattie del pericardio
  • Studio delle valvulopatie in risonanza magnetica cardiaca
  • Patologie dell’aorta e dei grandi vasi
  • Masse cardiache benigne e maligne
  • Cardiopatie congenite
  • Reperti collaterali extra-cardiaci
  • Pitfalls nell’esecuzione ed interpretazione di immagini di risonanza magnetica

AREA 3 – RUOLO CLINICO ED INTEGRAZIONE DELLA RISONANZA MAGNETICA CARDIACA NEL WORK-UP DIAGNOSTICO DEL PAZIENTE CARDIOLOGICO

  • Inquadramento generale del paziente cardiologico
  • Integrazione della risonanza magnetica cardiaca nel work-up diagnostico del paziente sportivo

Informazioni

Salute, ambiente e territorio
30/09/2023
80%
8
30
€ 1.822,50
€ 1.200,00
Per i titoli d'accesso, fare riferimento all'avviso di selezione 22/23
Ottieni la brochure
Trattamento dei dati personali*

FAQ

La didattica si svolge mediante lezioni online in modalità sincrona ed esercitazioni pratiche online mirate alla pianificazione del protocollo di studio, acquisizione e refertazione delle immagini.
La frequenza al Master è obbligatoria.
Il corsista sarà tenuto a partecipare alle esercitazioni pratiche, svolte sempre in modalità online, mirate alla conoscenza delle tecniche di acquisizione delle sequenze, alla realizzazione di un protocollo di studio mirato al quesito clinico, nonché alla discussione e refertazione dell’esame.

No, non è prevista alcuna attività assistenziale sul paziente.

La prova finale consisterà nella refertazione di un esame di risonanza magnetica cardiaca per ogni principale cardiopatia strutturale.