Il Master in Nutrizione Umana, Educazione e Sicurezza Alimentare prepara nel campo della nutrizione e dell’alimentazione consapevole e ha lo scopo di formare professionisti in grado di proporre corretti stili di vita, promuovendo una adeguata prevenzione. Viene proposto per fornire sbocchi occupazionali nell’area nutrizionale. L’obiettivo del Master è quello di far sì che i corsisti acquisiscano strumenti tali da rendere operative le linee guida e le indicazioni nutrizionali con senso critico e con competenze approfondite e aggiornate. Inoltre, il corso forma figure che, avendo acquisito tali conoscenze e capacità, sono in grado di trasferire tutto ciò nei settori lavorativi, operando attivamente e in maniera propositiva nell’ambito della nutrizione umana sia nel settore pubblico che privato.

Le attività formative del Master in Nutrizione Umana, Educazione e Sicurezza Alimentare forniscono gli strumenti per operare nel settore nutrizionistico, con riferimento anche alle problematiche connesse alla ristorazione collettiva, all’educazione, al controllo e alla sicurezza alimentare. L’offerta didattica si avvale di corsi in cui operano docenti dell’Università di Padova e laureati altamente qualificati nel settore. L’attività è completata da numerosi seminari tenuti da docenti dell’Ateneo o da esperti esterni.

Il Master in Nutrizione Umana, Educazione e Sicurezza Alimentare prevede di dare strumenti di valido approfondimento a laureati, ad esempio, in Farmacia, Medicina, Biologia, Biotecnologie etc. che possono implementare le loro conoscenze. Il Master è anche dedicato a coloro che già operano nel campo della Nutrizione umana e che possono conseguire delle conoscenze più ampie, spendibili nel settore lavorativo. 

Il Master forma figure professionali che abbiano la competenza e l’aggiornamento necessari per operare al meglio presso strutture regionali, provinciali, comunali, del servizio sanitario nazionale e private come consulenti nutrizionali o come operatori. Possono pertanto avere un ruolo come esperti nel settore nutrizionistico, per il mantenimento in salute di una popolazione sana ponendo attenzione alla prevenzione, pensando alle esigenze del singolo come quello di comunità (gruppi di sportivi, mense scolastiche o case di riposo). La loro attività può essere preziosa per enti pubblici (strutture regionali, provinciali e comunali, come ad esempio: nel Servizio Sanitario Nazionale, nei settori della Nutrizione, dell’Igiene degli Alimenti e dell’Educazione alimentare) e aziende private sia nel campo dell’educazione alimentare che nel settore della sicurezza.

Il Master in Nutrizione Umana, Educazione e Sicurezza Alimentare prevede la formazione in materia di:

Modulo 1: BIOCHIMICA E FISIOLOGIA DELLA NUTRIZIONE

Le basi molecolari della biochimica e fisiologia della nutrizione. Regolazione dell’alimentazione e controllo fame-sazietà. Classi di nutrienti nell’alimentazione umana.

Modulo 2: CONTROLLO DEL METABOLISMO E QUADRONUTRIZIONALE

Comportamento metabolico di vari organi in diverse condizioni nutrizionali e connessioni di segnale tra loro e con il SNC.

Modulo 3: ALIMENTI FUNZIONALI, FIBRE, ADDITIVI ED ELEMENTI DI NUTRACEUTICA

Nuovi alimenti, probiotici e prebiotici, edulcoranti, micro e oligoelementi e integratori nella nutrizione umana. Elementi di nutraceutica: vitamine e loro ruolo. Radicali liberi e stress ossidativo. Funzioni dei fitochimici.

Modulo 4: TRASFORMAZIONI E MODIFICAZIONI CHIMICO-FISICHE DEGLI ALIMENTI

Le basi della chimica degli alimenti e delle trasformazioni chimiche e biochimiche conseguenti la conservazione e la cottura degli alimenti stessi.

Modulo 5: ELEMENTI DI BASE DI NUTRIGENETICA E NUTRIGENOMICA

Descrizione dell’interazione tra il nostro patrimonio genetico e i nutrienti per arrivare alla nutrizione personalizzata. 

Modulo 6: DIETETICA FISIOLOGICA E APPLICATA

La corretta alimentazione nelle diverse età e nelle diverse condizioni fisiologiche (bambino, anziano, età puberale, gravidanza etc). Dalla dieta mediterranea alla chetogenica. Ruolo e possibilità della dietoterapia nella prevenzione e cura delle principali malattie metaboliche e croniche. Organizzazione e funzionamento di un ambulatorio nutrizionale.

Modulo 7: NUTRIZIONE NELLO SPORT

Esigenze nutrizionali dell’atleta: fisiologia dello sport e basi dell’allenamento. Caratteristiche delle diverse esigenze nei diversi sport.

Modulo 8: MANAGEMENT NUTRIZIONALE: PIANI ALIMENTARI DAL SINGOLO ALLA COMUNITÀ

Piani Alimentari: dalla teoria alla pratica. Costruzione dei piani alimentari per i singoli e le comunità con approccio nutrizionistico pratico.

Modulo 9: INTOLLERANZE E ALLERGIE ALIMENTARI

Le basi delle intolleranze ed allergie alimentari, i problemi psicologici relativi ed il marketing correlato.

Modulo 10: BIOTECNOLOGIE APPLICATE ALL’ALIMENTAZIONE

Relazioni tra microrganismi, alimenti e principali parametri ambientali. Uso tecnologico dei microrganismi: fermentazione ed OGM.

Modulo 11: IGIENE DEGLI ALIMENTI, ANALISI DEL RISCHIO E LEGISLAZIONE NEL SETTORE ALIMENTARE

Predisporre piani di lavoro atti ad assicurare la sicurezza alimentare nelle varie fasi di produzione, conservazione, vendita e consumo degli alimenti. Da concetti epidemiologici di base alla legislazione in campo alimentare.

Modulo 12: ALIMENTAZIONE SOSTENIBILE

Alimenti sostenibili: tecniche agronomiche di produzione e metodi di trasformazione. Biodiversità, e sovranità alimentare. Consumi individuali e collettivi socialmente responsabili: filiere a bassa impronta ecologica.

Il Master è di secondo livello pertanto l’accesso è assoggettato al conseguimento di lauree magistrali, specialistiche e del vecchio ordinamento dell’area scientifico-sanitaria (Biologia, Biotecnologie, Scienze Motorie, Scienze e Tecnologie Agrarie, Scienze e Tecnologie Agroalimentari, Chimica e Tecnologie Farmaceutiche, Farmacia, Psicologia, Scienze della Nutrizione Umana, Medicina, Medicina Veterinaria, Odontoiatria), lauree specialistiche delle professioni sanitarie (Scienze Infermieristiche e Ostetriche, Scienze delle Professioni Sanitarie della Riabilitazione, Scienze delle Professioni Sanitarie Tecniche, Scienze delle Professioni Sanitarie della Prevenzione), per un quadro completo delle principali classi interessate (specialistiche, magistrali e vecchio ordinamento), visita il sito web del Master: http://nuesa.biomed.unipd.it/. L’iscrizione, su richiesta, è anche consentita ai possessori di tutte le altre lauree che il comitato ordinatore consideri attinenti.

Informazioni

Innovazione scientifica e trasferimento tecnologico
30/09/2022
70%
6
30
€ 1.822,50
€ 950,00
Per i titoli d'accesso, fare riferimento all'avviso di selezione 22/23
Ottieni la brochure
Trattamento dei dati personali*

FAQ

Le lezioni frontali si terranno di venerdì e sabato mattina (mediamente due volte al mese), fino a raggiungere 336 ore delle quali circa il 25% saranno erogate con sistemi informatici. Sono, inoltre, previste visite di studio articolate lungo tutto il percorso formativo. All’interno di ciascuna visita sarà organizzata una didattica seminariale tenuta sia da docenti che da esperti esterni. L’offerta formativa è arricchita dal project work, un’esperienza pratica da svolgersi presso aziende pubbliche e private che operano nel settore. Inoltre, potranno essere effettuate visite ad aziende del settore agrifood del territorio e ad ambulatori nutrizionali. Infine, è prevista la partecipazione a convegni e conferenze tematiche.

Le lezioni saranno concentrate nel fine settimana (la giornata di venerdì il sabato mattina) per venire incontro alle esigenze di tutti.

Consiste in una esperienza pratica che può essere effettuata presso:

  • SIAN (Servizio di Igiene, Alimenti e Nutrizione), 
  • Aziende settore Agri-food,
  • Ambulatori di nutrizione e sport,
  • Ristorazione Biosostenibile,
  • Ristorazione collettiva

Il project work è svincolato da un obbligo di ore complessivo per permettere a tutti i corsisti, anche i lavoratori, di poter effettuare questa esperienza; quindi, non può essere definito uno stage.

È esonerato dall’obbligo dell’E.C.M. il personale sanitario che frequenta, in Italia o all’estero, corsi di formazione post-base propri della categoria di appartenenza (corso di specializzazione, dottorato di ricerca, master, corso di perfezionamento scientifico e laurea specialistica, previsti e disciplinati dal Decreto del MURST del 3 novembre 1999, n. 509, pubblicato nella G.U. n. 2 del 4 gennaio 2000.