Il Master in Gestione delle lesioni cutanee e delle ferite difficili (wound care) nasce perché le ulcere cutanee incidono enormemente sulla qualità della vita, sulla sfera sociale dei pazienti e sui costi socio-sanitari. Risulta di fondamentale importanza utilizzare un linguaggio condiviso, omogeneo e standardizzato, sia tra gli operatori della stessa UOC che con le figure multi-professionali esterne al fine di approntare le azioni più idonee e appropriate al paziente in esame.
È solo sviluppando e tessendo una rete che coinvolga varie e diversificate figure professionali, con il concetto di “Persone che si prendono cura di Persone”, che si può responsabilmente esprimere appieno la presa in carico del paziente, con positive ricadute sull’efficacia, appropriatezza delle cure, interventi mirati al benessere del paziente e riduzione dei costi.
Il Master, quindi, è orientato a perseguire i seguenti obiettivi formativi:

  • far utilizzare lo stesso linguaggio tecnico scientifico,
  • far conoscere le innovazioni tecniche, i nuovi materiali e dispositivi,
  • far acquisire responsabilità condivisa della presa in carico del paziente.

Il Master in Gestione delle lesioni cutanee e delle ferite difficili (wound care) permette di acquisire conoscenze non solo teoriche ma di sviluppare la comprensione dei momenti topici del corretto inquadramento diagnostico del paziente affetto da ulcere cutanee croniche e quindi di indirizzarlo verso il corretto percorso terapeutico medico/chirurgico.

La modalità prevede la discussione multidisciplinare dei casi dal vivo, sedute di chirurgia dal vivo, con frequenza del masterizzando in sala operatoria e negli ambulatori, per almeno 6 ore al giorno, con competenze che vanno dall’inquadramento diagnostico, alle medicazioni ambulatoriali e nei reparti specialistici, agli interventi chirurgici, al trattamento presso le strutture del territorio.

L’autonomia di giudizio è, quindi, uno degli obiettivi primari che il Master intende conseguire, presentando più tecniche di medicazione applicate dai diversi docenti che si avvicendano in sala operatoria, nei reparti specialistici e negli ambulatori nel corso dell’anno.

L’organizzazione del Master in Gestione delle lesioni cutanee e delle ferite difficili (wound care)

si rivolge a figure professionali, quali infermieri, da rendere esperti in dottrina e in pratica nel trattamento di patologia ulcerative, che possono così trovare impiego negli emergenti centri sanitari, pubblici e privati, diretti alla cura delle piaghe difficili. L’obiettivo finale è formare un professionista in grado di comprendere e operare nel percorso terapeutico corretto per i pazienti affetti da ulcere cutanee.

Il Master in Gestione delle lesioni cutanee e delle ferite difficili (wound care) prevede la formazione in materia di:

  • principi di anatomia e istologia
  • basi biologiche del processo di guarigione
  • trattamento della cute sana, del bambino e dell’anziano
  • alterazioni della cute: skin tears
  • la WBP- TIME
  • inquadramento diagnostico delle ulcere
  • trattamento delle ulcere vascolari
  • trattamento medico e chirurgico
  • innesti cutanei e lembi
  • ustioni
  • medicazioni avanzate
  • terapia a pressione negativa
  • gestione dell’ambulatorio infermieristico
  • lesioni da pressione
  • lesioni infette
  • piede diabetico
  • ulcere pediatriche
  • ulcere neoplastiche e autoimmuni
  • ferite chirurgiche
  • traumi complessi
  • ingegneria dei tessuti e medicina rigenerativa
  • nuove tecnologie nella gestione del paziente affetto da ulcere vascolari
  • management delle ulcere vascolari la terapia nelle lesioni della ischemia critica
  • elementi di terapia medica nelle ulcere flebostatiche
  • elementi di diagnostica strumentale
  • trombosi venosa superficiale e profonda: segni clinici e strumentali
  • sindrome post-trombotica
  • tecniche di bendaggio
  • educazione del paziente e dei familiari
  • bonifica del terreno varicoso
  • realtà del distretto socio-sanitario
  • ricerca e banche dati nel wound care

Informazioni

Salute, ambiente e territorio
30/09/2023
70%
5
30
€ 1.625,00
€ 1.000,00
Per i titoli d'accesso, fare riferimento all'avviso di selezione 22/23
Ottieni la brochure
Trattamento dei dati personali*

FAQ

Il Master si svolge nell’arco di 9 mesi con cicli a cadenza mensile. Un ciclo corrisponde a una settimana al mese, da lunedì a venerdì, con orario 8.30-13.00 – 14.30-18.00, per un totale di 40 ore la settimana. Ogni ciclo comprende lezioni introduttive ex-cathedra e lezioni di chirurgia in diretta. Durante le settimane del Master i partecipanti frequenteranno i reparti ospedalieri seguendo il proprio tutor nelle procedure diagnostiche e terapeutiche sui pazienti affetti da ulcere cutanee.
L’attività didattica verrà elargita attraverso lezioni, laboratori, esercitazioni, seminari, testimonianze di esperti, tirocinio e verrà sintetizzata nella redazione dell’elaborato finale (tesi) la cui esposizione sarà oggetto di esame finale.

Sì, a parte la verifica finale, sono previste anche delle verifiche intermedie di accertamento del profitto, in genere alla fine di ogni modulo.

Sono previste 200 ore di tirocinio pratico presso i reparti dell’Azienda Ospedale Università di Padova e presso i reparti in convenzione con l’Ateneo di Padova. Lo svolgimento del tirocinio non è possibile in strutture che non abbiano stipulato apposita convenzione con l’Università di Padova per la frequenza dei corsisti del Master.

Non sono previste forme di agevolazione.

Sono previste attività di ricerca all’interno degli enti universitari coinvolti e in collaborazione con le principali industrie che si occupano della terapia delle ulcere cutanee per conoscere i principi biologici delle principali medicazioni avanzate e dei dispositivi medici attualmente in uso per il trattamento delle ulcere cutanee (ed esempio terapia a pressione negativa). Tale attività di ricerca consisterà nella partecipazione a seminari, visita ai laboratori ed eventualmente la stesura di tesi compilative.