Il Master in Elettrofisiologia di base ed avanzata prepara figure professionali atte ad eseguire il controllo su pacemaker e defibrillatori, a gestire una sala di elettrofisiologia e cooperare con il medico in procedure interventistiche.
Durante il corso, vengono approfonditi i temi di elettrofisiologia, elettrocardiografia, cardiostimolazione/controllo device, anatomia del cuore e del sistema conduzione, controllo telematico di pacemaker e defibrillatori, gestione della sala di elettrofisiologia. La pratica dell’ambulatorio e delle sale prepara inoltre a una comunicazione effettiva ed efficace con i pazienti e con i medici. Il Master è orientato, infatti, a formare tecnici di elettrofisiologia capaci di spiegare ai primi benefici e rischi degli esami e ottenerne la collaborazione per la telemedicina e di interagire con i secondi con professionalità.

Le attività formative del Master in Elettrofisiologia di base ed avanzata approfondiscono le seguenti conoscenze e temi:

  • elettrofisiologia;
  • elettrocardiografia;
  • cardiostimolazione/controllo device;
  • anatomia del cuore e del sistema conduzione;
  • controllo telematico di pacemaker e defibrillatori;
  • gestione della sala di elettrofisiologia.

Il Master in Elettrofisiologia di base ed avanzata forma tecnici di elettrofisiologia, una figura professionale che attualmente non esiste in Italia, ma è molto diffusa nei laboratori internazionali.

Il ruolo del tecnico è quello di assistenza al medico durante le procedure di elettrofisiologia, gestendole varie apparecchiature utilizzate per le procedure di ablazione (sistemi di navigazione virtuale, ablatori a radiofrequenza, console per crioablazione, ecc.). Attualmente tali compiti sono assolti da più figure professionali (medici, infermieri, ingegneri esterni, ecc.).

Inoltre, il Master fornisce tutte le conoscenze necessarie sui materiali da utilizzare in sala (elettrocateteri, defibrillatori, biventricolari e pace maker). I discenti sono così in grado di effettuare il controllo dei device, sia con programmatore che in telemedicina, e gestire un ambulatorio virtuale di elettrofisiologia in telemedicina.

Si viene quindi a creare una figura unica e completa di assistente di sala e alla telemedicina.

Il Master in Elettrofisiologia di base ed avanzata prevede la formazione su tre aree tematiche:

AREA ELETTROFISIOLOGICA

  • Elettrofisiologia
  • Elettrofisiologia base
  • Elettrofisiologia avanzata

AREA ELETTROCARDIOGRAFICA

  • Elettrocardiografia
  • Anatomia del sistema di conduzione
  • Elettrocardiografia base
  • Elettrocardiografia avanzata

AREA GESTIONALE

  • Cardiostimolazione/Controllo device
  • Indicazioni alla cardiostimolazione
  • Indicazione all’impianto di defibrillatore e biventricolare
  • Tecniche di impianto
  • Controllo ambulatoriale di pacemaker e defibrillatori
  • Controllo in telemedicine
  • Gestione della sala di elettrofisiologia
  • Lettura holter

Informazioni

Salute, ambiente e territorio
30/09/2023
70%
5
50
€ 1.585,00
€ 1.040,00
Per i titoli d'accesso, fare riferimento all'avviso di selezione 22/23
Ottieni la brochure
Trattamento dei dati personali*

FAQ

I discenti avranno un obbligo di frequenza di un anno presso l’UO Cardiologica di Padova per le lezioni di teoria e dovranno frequentare un laboratorio di elettrofisiologia per lo stage ove verranno acquisite le varie competenze.
I discenti parteciperanno, inoltre, a seminari periodici, a esercitazioni e laboratori.
La capacità di apprendimento verrà testata con una prova scritta a metà anno, utile a mettere in luce eventuali lacune, da colmare nel resto dell’anno.
I partecipanti frequenteranno il laboratorio di elettrofisiologia per un totale di 200 ore per imparare ad eseguire, sotto la guida di un tutor, le procedure di elettrofisiologia gestendo le varie apparecchiature e materiali necessari in sala (elettrocateteri, defibrillatori, biventricolari e pacemaker).

No, si prevede solo attività di osservazione clinica.

Lo stage si svolgerà presso il laboratorio di elettrofisiologia per imparare a valutare, sotto la guida di un tutor, procedure elettrofisiologiche complete e a gestire un laboratorio di elettrofisiologia.