Il Master in Cardiologia dello sport si pone l’obiettivo di approfondire le conoscenze teoriche e pratiche nella diagnosi, nella stratificazione del rischio e nella gestione clinica degli atleti affetti da patologie cardiovascolari.
Il percorso formativo affronta inoltre le tematiche emergenti della valutazione del rischio degli sportivi non competitivi, della prescrizione dell’esercizio fisico per la riabilitazione dei soggetti affetti da patologie cardiovascolari e della gestione delle emergenze cardiovascolari nei campi da gioco.
I discenti acquisiscono autonomia nel miglioramento delle capacità di interazione con consulenti cardiologici clinici, elettrofisiologi, emodinamisti e medici dello sport coinvolti nella gestione multidisciplinare dell’atleta.

Il Master in Cardiologia dello sport tratta l’esecuzione e interpretazione degli esami strumentali cardiologici nell’atleta e la gestione clinica degli sportivi riconosciuti affetti da cardiopatia.

Il percorso forma inoltre i discenti ad avere autonomia nella valutazione dell’atleta con sospetta cardiopatia e nell’espressione di un giudizio di idoneità cardiovascolare alla pratica sportiva.

Il Master in Cardiologia dello sport contribuisce alla formazione tecnica e scientifica dei medici chirurghi impegnati nella valutazione cardiovascolare e nella gestione clinica degli atleti competitivi e degli sportivi non competitivi, sia nei servizi di medicina dello sport sia come consulenti specialisti del medico sportivo.

Il percorso formativo ha l’obiettivo di aumentare l’autonomia professionale nei seguenti ambiti:

  • esecuzione e interpretazione dell’ECG, del test da sforzo, del test cardiopolmonare e dell’ecocardiogramma nell’atleta;
  • interpretazione della risonanza magnetica cardiaca e delle indagini di genetica molecolare nell’atleta;
  • partecipazione nella gestione clinica degli sportivi affetti da cardiopatia, con particolare riferimento al giudizio di idoneità alla pratica sportiva agonistica;
  • gestione delle principali emergenze cardiovascolari nei campi di gioco.

Il Master in Cardiologia dello sport prevede una organizzazione della formazione secondo tre aree tematiche:

AREA 1 – RISCHIO CARDIOVASCOLARE DURANTE SPORT

  • Emodinamica e rimodellamento cardiovascolare del cuore d’atleta
  • Patologia della morte improvvisa cardiovascolare durante sport
  • Epidemiologia e cause di arresto cardiaco nell’atleta
  • Screening per l’identificazione degli atleti a rischio di complicanze cardiovascolari
  • Aspetti etici e medico-legali dello screening e doping

AREA 2 – VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE DELL’ATLETA

  • Imaging con tac in cardiologia dello sport
  • Interpretazione dell’ECG dell’atleta
  • Test da sforzo cardiovascolare e test cardiopolmonare
  • Imaging ecocardiografico nell’atleta
  • Imaging con risonanza magnetica cardiaca nell’atleta
  • Genetica molecolare in cardiologia dello sport

AREA 3 – MANAGEMENT DELL’ATLETA CON CARDIOPATIA

  • Gestione dell’atleta con cardiopatia congenita
  • Gestione dell’atleta con aritmie
  • Gestione dell’atleta con coronaropatia o valvulopatia
  • Gestione dell’atleta con cardiomiopatia o canalopatia
  • Valutazione dell’atleta con sincope
  • Pratica dell’attività sportiva in atleti con pacemaker e ICD
  • La riabilitazione cardiovascolare
  • Gestione delle emergenze cardiologiche negli sportivi
  • Protocolli italiana di idoneità agonistica

Informazioni

Salute, ambiente e territorio
30/09/2023
70%
10
50
€ 1.722,50
€ 1.000,00
Per i titoli d'accesso, fare riferimento all'avviso di selezione 22/23
Ottieni la brochure
Trattamento dei dati personali*

FAQ

Il Master si svolge con modalità duale (in presenza o online, a scelta) per la didattica frontale (lezioni).

Inoltre, i partecipanti dovranno frequentare come osservatori i laboratori di cardiologia specialistica, elettrofisiologia, imaging cardiovascolare ed ergospirometria dell’U.O. Cardiologia, Azienda Ospedale Università di Padova.
I discenti parteciperanno infine ad alcuni seminari nella disciplina della cardiologia dello sport e frequenteranno come osservatori i laboratori di cardiologia specialistica dell’U.O. Cardiologia, Azienda Ospedale Università di Padova. La frequenza è obbligatoria.

No, si prevede solo attività di osservazione clinica.

Sì, la prova finale consisterà nella presentazione e discussione di un lavoro di ricerca individuale (tesina) di natura compilativa o originale.