Il Master in Manager dello Sviluppo Locale Sostenibile prepara le figure professionali di facilitatori dei processi partecipativi e collaborativi, animatori e manager delle reti per lo sviluppo locale sostenibile a operare presso organizzazioni pubbliche e private coinvolte nella produzione di beni collettivi per lo sviluppo territoriale. Durante il percorso formativo vengono sviluppate le competenze di management di rete e design progettuale con riguardo alla sostenibilità dello sviluppo, responsabilità sociale di territorio e reti di governance tra attori pubblici, privati e del Terzo Settore. Il Master fornisce le competenze di project design collaborativo e management di progetto per politiche integrate di sviluppo, la capacità di promuovere forme di resilienza e innovazione sociale, dall’economia circolare al turismo sostenibile, alla rigenerazione urbana e al Welfare territoriale e sussidiario.

Le attività formative del Master in Manager dello Sviluppo Locale Sostenibile sviluppano le specializzazioni gestionali e strategiche per agire con impatto, educano a un approccio innovativo e distintivo per comprendere e ideare, approfondiscono le aree di policy interconnesse per favorire la sperimentazione e la verifica.

Nel corso delle lezioni (306 ore di didattica in modalità duale di cui 40 ore online) viene valorizzato il lavoro cooperativo di gruppo e l’attitudine alla coprogettazione e al gioco di squadra grazie a un modulo dedicato al team building.

È previsto uno stage personalizzato di 225 ore (9 CFU, referente: Mauro Salvato) o, in alternativa, un project work (referente: Lorenza Perini) con un progetto formativo specifico, concordato con il direttore del Master, collegabile al tema di ricerca del laboratorio e all’elaborato finale.

Sono previste inoltre docenze interne ed esterne all’Università di Padova e testimonianze di attori strategici dello sviluppo del territorio.

Ci saranno verifiche di accertamento intermedie per ogni singolo insegnamento e una prova finale scritta.

Il percorso formativo del Master in Manager dello Sviluppo Locale Sostenibile ha lo scopo di evolvere le competenze applicative multidisciplinari dei corsisti, che possono così operare proattivamente all’interno della complessità dei processi di sviluppo sostenibile del territorio e dell’innovazione sociale. La figura professionale di facilitatore di processi partecipativi e collaborativi, animatore e manager delle reti per lo sviluppo locale sostenibile può operare presso organizzazioni pubbliche e private coinvolte nella produzione di beni collettivi per lo sviluppo territoriale: Regioni, Province, Comuni, Aziende Sanitarie Locali, Ambiti Territoriali Sociali, Public Utilities, Camere di Commercio, Gruppi d’Azione Locale, Organizzazioni per la Gestione delle Destinazioni turistiche, Associazioni di categoria, sindacati e Organismi del Terzo Settore, Cluster manager per reti di impresa.

Il Master in Manager dello Sviluppo Locale Sostenibile prevede n. 11 corsi singoli:

Approccio ecosistemico alle politiche di sviluppo locale sostenibile e responsabilità sociale di territorio

24 ore/4 CFU/gennaio 2025,

coordinato da Patrizia Messina

Project design collaborativo

24 ore/4 CFU/febbraio 2025,

coordinato da Lorenzo Liguoro

Gestione partecipata dei progetti

18 ore/3 CFU/febbraio-marzo 2025,

coordinato da Gerardo de Luzenberger

Management di reti pubbliche e private

18 ore/3 CFU/marzo 2025,

coordinato da Mauro Salvato

Management delle reti per lo sviluppo

18 ore/3 CFU/marzo 2025,

coordinato da Luciano Gallo

Welfare territoriale innovazione sociale

18 ore/3 CFU/aprile 2025,

coordinato da Patrizia Messina

Comunità resilienti al rischio idrogeologico

24 ore/4 CFU/aprile 2025,

coordinato da Vincenzo D’Agostino

Rigenerazione urbana e territoriale

24 ore/4 CFU/maggio 2025,

coordinato da Michelangelo Savino

Politiche integrate del turismo sostenibile

18 ore/3 CFU/maggio-giugno 2025,

coordinato da Stefan Marchioro

Turismo culturale e sviluppo locale sostenibile

12 ore/2 CFU/giugno 2025,

coordinato da Elena Bonel

Economia circolare e finanza etica

18 ore/3 CFU/giugno 2025,

coordinato da Eleonora Di Maria

 

Inoltre, solo per chi segue l’intero percorso del Master:

Laboratorio D&F – Dire & Fare per lo Sviluppo Locale

20 ore laboratoriali, 16 ore online /4 CFU

coordinato da Giulio Mattiazzi

Strumenti di analisi del contesto territoriale e studi di caso

20 ore laboratoriali, 8 ore online/3 CFU

coordinato da Lorenza Perini

Team building e working group

10 ore laboratoriali, 8 ore on line/2 CFU

coordinato da Andrea Marella

Il Laboratorio Dire & Fare per lo Sviluppo Locale (Laboratorio D&F) costituisce l’anima del Master e ha l’obiettivo di promuovere una cultura di rete e di co-progettazione, attraverso una didattica attiva che segue il filone dell’action research interdisciplinare, privilegiando le metodologie del project design e project management.

La ricerca esplorativa, realizzata attraverso lavori di gruppo, è orientata a individuare, valutare e proporre politiche pubbliche e buone pratiche emergenti per lo sviluppo locale sostenibile, secondo l’approccio ecologico di analisi delle politiche integrate di sviluppo.

I gruppi di ricerca possono autogestirsi e vengono valutati in relazione a:

1) il grado di coesione interna;

2) la capacità di contribuire al Laboratorio con un proprio elaborato;

3) la capacità di cooperare e coordinarsi con gli altri gruppi di lavoro, per arrivare a un elaborato unitario del Laboratorio D&F.

Si prevede di favorire l’interazione tra i gruppi di lavoro sia attraverso incontri in presenza di team building sia attraverso un ambiente virtuale di apprendimento opportunamente guidato, che accompagnerà i corsisti per tutta la durata del Laboratorio, anche attraverso l’utilizzo del software MOSAIC-Design Your Decision, strumento di collaborative design finalizzato alla strutturazione e digitalizzazione di processi collaborativi pubblici e privati, in collaborazione con SHERPA srl – spin off dell’Università di Padova.

Le attività del Laboratorio saranno realizzate in presenza nella fase iniziale (4 ore all’avvio del Master, in collaborazione con le attività di team building), intermedia (4 ore a maggio, durante il “Festival dello Sviluppo Sostenibile”) e nella fase finale (a settembre, con la presentazione dei lavori di gruppo durante la M.A.S.TER School); le restanti 14 ore saranno svolte in modalità collaborativa online.

In tutti i casi, si utilizzeranno strumenti digitali di design collaborativo, a cominciare dal software MOSAIC – Design Your Decision, di proprietà di Sherpa Srl, che verrà messo gratuitamente a disposizione dei partecipanti, i quali riceveranno anche una formazione iniziale propedeutica all’uso dello strumento.

Il Laboratorio D&F 2025 verrà dedicato al tema “Policy integrate di gestione del rischio idrogeologico in un clima che cambia“. I risultati di queste ricerche verranno presentati a settembre, in occasione della XXI edizione della M.A.S.TER School.

La M.A.S.TER. School (Scuola di Mediatori e Animatori per lo Sviluppo del Territorio), alla sua XXI edizione nel 2025, è un evento annuale di formazione continua che si svolge dal 2004 con l’obiettivo di creare un’occasione di socializzazione e di apprendimento sui temi dello sviluppo delle comunità e dei territori, mettendo in relazione operatori locali e studiosi esperti del tema.

La M.A.S.TER. School si svolge in settembre, a Padova e provincia, a conclusione del percorso formativo del Master MSLS, ed è aperto a tutti gli Alumni delle precedenti edizioni del Master MSLS. L’evento prevede sessioni tematiche con interventi di esperti e la presentazione dei risultati del Laboratorio Dire&Fare per lo Sviluppo Locale realizzato dai corsisti del Master MSLS.

È realizzato con la collaborazione di SHERPA srl, spin-off dell’Università di Padova e dell’Associazione S.M.A.R.T.(Studiosi, Manager e Animatori di Reti e Territori).

L’Associazione S.M.A.R.T. ha preso avvio a settembre del 2018 su impulso di ex corsisti, ricercatori e docenti Master MSLS. S.M.A.R.T. interviene nella promozione di occasioni di scambio e apprendimento, nell’organizzazione di iniziative di animazione rivolte ai corsisti e agli Alumni del Master MSLS e nella realizzazione di interventi volti ad approfondire le prospettive del lavoro di rete.

S.M.A.R.T promuove il Premio di Studio Damiano Caravello con l’obiettivo di sostenere la formazione di nuovi giovani manager di rete.

La graduatoria generale di merito per l’a.a. 2024/2025 sarà disponibile qui, secondo le tempistiche dell’avviso di selezione.

 

 

Corsi singoli

Informazioni

Salute, ambiente e territorio
30/10/2025
70%
10
30
€ 1.942,50
€ 1.280,00
I titoli di accesso saranno specificati nell'avviso di selezione 24/25
Ottieni la brochure

"*" indica i campi obbligatori

Trattamento dei dati personali*

FAQ

Le lezioni si terranno il venerdì dalle 09.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 16.00 e il sabato dalle 09.00 alle 13.00.

La didattica si svolge in modalità blended, ovvero sia in presenza sia a distanza, con alcuni momenti esclusivamente online e altri esclusivamente in presenza. Saranno esclusivamente in presenza:

  • la lezione inaugurale in dicembre, con la presentazione del programma e del calendario del corso e la conoscenza del gruppo classe;
  • un evento intermedio di full immertion nel mese di maggio, in occasione del Festival dello sviluppo sostenibile;
  • la M.A.S.TER School a conclusione del percorso formativo nel mese di settembre, con la presentazione al pubblico dei risultati del Laboratorio.

Saranno soltanto online alcune lezioni del Laboratorio di design collaborativo e testimonianze di attori locali, per un totale di 40 ore.

Sì, per l’edizione 2024-25 sono previsti quattro premi di studio, erogati da Banca Etica, ATER, Zordan Srl SB e Associazione SMART – Premio Damiano Caravello.

I criteri di assegnazione sono definiti annualmente dal Direttore del Master in accordo con l’Ente erogatore (reddito, minore età, qualità dell’elaborato finale e/o dello stage o project work).

Non è necessario fare domanda di ammissione ai premi di studio.

Il percorso formativo del Master MSLS prevede 9 CFU per Stage o Project Work, che sono alternativi.

A chi ne faccia richiesta sarà offerta la possibilità di fare uno stage personalizzato nell’ambito di enti pubblici e privati in rete con il Master MSLS, che da anni ospitano gli stagisti e le stagiste. L’obiettivo dello stage è offrire un’opportunità di apprendimento pratico coerente con i contenuti del Master MSLS. Lo stage ha una durata di 225 ore (9 CFU), da svolgersi in giorni, orari e modalità concordati con l’ente ospitante nell’arco di massimo sei mesi, da concludere preferibilmente entro luglio, e comunque non oltre settembre. Sono previsti un tutor accademico, docente del Master, e un tutor aziendale che sovente ha frequentato il Master in passato.

In alternativa allo stage, è possibile realizzare un project work, il cui obiettivo è l’approfondimento teorico di un tema del Master sottoforma di studio di fattibilità, di analisi di contesto e di revisione delle fonti e della letteratura in merito.

Elementi in comune di stage e project work sono l’individuazione di un tutor accademico e la redazione di una breve relazione finale. Stage o project work possono costituire l’argomento della tesi finale.

La richiesta di tesi e il titolo vanno presentati entro giugno 2025.

Sì, sono previste valutazioni intermedie e una valutazione finale.

La valutazione intermedia avviene alla fine di ciascun corso singolo, mediante un test online a risposta multipla/aperta.

La valutazione finale prevede un elaborato finale o tesi di Master, un docente relatore e la discussione finale di fronte ad una commissione.

La valutazione finale viene espressa sulla scala: ottimo, buono, discreto, insufficiente e tiene conto dei seguenti elementi: valutazioni dei corsi singoli, di stage/project work, della partecipazione ai lavori di gruppo del Laboratorio e al dibattito in classe, dell’elaborato finale.

Sì, è possibile. Possono iscriversi ai Corsi singoli sia coloro che sono in possesso del titolo di studio richiesto per l’accesso al Master (laurea magistrale), sia coloro che non ne sono in possesso, pagando la tassa di iscrizione prevista.

A tutti i partecipanti ai corsi singoli verrà rilasciato, su richiesta al Servizio Post Lauream, un certificato di frequenza. I corrispettivi CFU verranno riconosciuti solo a chi è in possesso della laurea almeno triennale. È possibile frequentare nello stesso anno accademico corsi singoli dello stesso Master fino a un massimo di 20 CFU.

L’attivazione dei corsi singoli dipende dall’attivazione del Master MSLS.