Il Master di secondo livello in GIScience e Sistemi a Pilotaggio Remoto per la gestione integrata del territorio e delle risorse naturali prepara i nuovi professionisti della GIScience su diversi profili professionali che saranno in grado di:

  • utilizzare approcci interdisciplinari, soluzioni tecnologiche e informazioni geografiche per casi territoriali complessi;
  • acquisire, rappresentare ed analizzare dati geografici per diffonderne l’utilizzo esperto in decisioni complesse;
  • gestire la trasformazione di tecnologie a supporto della GIScience per individuare soluzioni per imprese, enti pubblici, cittadinanza.

Il Master è orientato a rispondere all’aumento della disponibilità di informazione geografica e allo sviluppo di nuove tecnologie di gestione dei dati geografici (droni, WebGIS, mobile-GIS) che richiedono di aggiornare, riorganizzare ed elaborare processi decisionali in ambiti pubblici, privati e del no profit, alla luce del fatto che circa l’80% dell’informazione disponibile e delle decisioni collettive e personali hanno una relazione con il territorio.

Le attività formative del Master di secondo livello in GIScience e Sistemi a Pilotaggio Remoto per la gestione integrata del territorio e delle risorse naturali sono organizzate in 7 indirizzi specialistici (1 indirizzo online sincrono e 6 indirizzi online asincroni) e combinano videolezioni sincrone e asincrone, adottando l’approccio dell’apprendimento in situazione, alternando lezioni con esempi pratici e sperimentazioni, escursioni e attività sul campo anche con l’uso di Sistemi Aerei a Pilotaggio Remoto.
A partire dalle basi, il percorso fornisce competenze specifiche nel campo di GIScience, cartografia, mobile-GIS, sistemi di riferimento, software GIS e formati di dati geografici, interpretazione del territorio, strumentazione tecnica-professionale, geodatabase e linguaggi informatici associati, telerilevamento satellitare e da drone, WebGIS, sistemi a pilotaggio remoto, GIS partecipativo e geoinformatica.
La prima parte del Master si articola negli insegnamenti comuni, indispensabili per un background geografico completo e per conoscenze specifiche. Il percorso parte dalla geografia umana e fisica e la cartografia, per spaziare nella comprensione del territorio. Si approfondisce la GIScience in senso stretto e a seguire, gli insegnamenti di indirizzo, forniscono competenze specifiche settoriali per i diversi profili professionali.

Il Master di secondo livello in GIScience e Sistemi a Pilotaggio Remoto per la gestione integrata del territorio e delle risorse naturali si rivolge a neo-laureati, funzionari e tecnici impiegati nel pubblico e nel privato, liberi professionisti interessati ad acquisire una formazione avanzata ed un perfezionamento scientifico sempre più richiesti da enti pubblici, organizzazioni private e no profit, che devono gestire l’aumento della disponibilità di informazione geografica e il rapido sviluppo di nuove tecnologie di gestione dei dati geografici (dai droni, ai WebGIS, al mobile-GIS).

Il Master forma i seguenti profili professionali nell’ambito della GIScience:

  • Geographic Information Manager;
  • Geographic Information Officer;
  • Geographic Knowledge Enabler
  • Geographic Information Specialist;
  • GeoData Analyst.

Il Master in GIScience e Sistemi a Pilotaggio Remoto prevede l’articolazione in tre parti principali:
1) Insegnamenti comuni: da novembre a febbraio i corsisti costruiscono il background place/people/pixel indispensabile per sviluppare le competenze necessarie. Attraverso un percorso ragionato che parte dalle caratteristiche generali della superficie terrestre si arriverà ai moduli specifici nel campo della GIScience. Questa parte è erogata in modalità blended (videoconferenze sincrone a distanza e 3 weekend in presenza).
2) Insegnamenti di indirizzo: da marzo a luglio i corsisti seguono gli insegnamenti specialistici scegliendo tra 7 indirizzi:

  • Produzione e gestione della geo-informazione (online sincrono): forma figure professionali esperte nella valutazione e gestione dell’informazione territoriale esistente e nella programmazione delle azioni necessarie ad acquisire nuova informazione, definendo le tecnologie più adeguate (in particolare il ruolo dei sistemi a pilotaggio remoto) in base alle esigenze dell’organizzazione e dell’intervento da realizzare.
  • GIScience per la gestione dei conflitti ambientali e la partecipazione nelle decisioni pubbliche (online asincrono): forma figure professionali polivalenti esperte nella gestione dei processi decisionali inclusivi e dei conflitti ambientali localizzativi nel quadro dell’attuazione della cittadinanza territoriale sostenibile sancita dalla Conv. di Aarhus e dalle relative politiche ambientali europee e nazionali.
  • Cartografia e GIS per le green infrastructures (online asincrono): forma figure professionali polivalenti esperte nella progettazione delle green infrastructures nel quadro delle politiche integrate europee di conservazione della biodiversità e di lotta al cambiamento climatico.
  • Geo-informazione e nuove tecnologie per l’agricoltura sostenibile (online asincrono): forma figure professionali polivalenti esperte nel trattamento della geoinformazione e tecnologie correlate per il miglioramento delle prestazioni ambientali dell’agricoltura e la diffusione di pratiche agricole sostenibili.
  • Geotecnologie e geo-informazione nella pianificazione del territorio (online asincrono): forma figure professionali polivalenti esperte nell’uso delle nuove tecnologie dell’informazione geografica nella gestione e nel governo del territorio.
  • Progettazione e Gestione delle Infrastrutture dati territoriali e sviluppo GIS per la tutela e la gestione del territorio (online asincrono): forma figure professionali polivalenti esperte nella progettazione e gestione delle infrastrutture dati territoriali, webgis, GIS development.
  • GIScience e Geoinformatica (online asincrono): forma figure professionali polivalenti esperte nella geo-informazione e geoinformatica con solide conoscenze della programmazione Python, nella gestione e nello sviluppo di progetti legati al territorio, dalla gestione di dati spaziali alla produzione di sistemi WebGIS.

3) Stage: l’attività formativa si completa con uno stage o un project work (450 ore).

Il Master è interdipartimentale e coinvolge i seguenti 5 dipartimenti dell’Università di Padova:

  • Ingegneria Civile, Edile e Ambientale – ICEA (dipartimento coordinatore)
  • Dipartimento di Geoscienze
  • Dipartimento di Scienze Storiche, Geografiche e dell’Antichità – DISSGEA
  • Dipartimento di Agronomia Animali Alimenti Risorse Naturali e Ambiente – DAFNAE
  • Dipartimento di Territorio e Sistemi Agro-Forestali – TESAF

Il Master di secondo livello in GIScience e Sistemi a Pilotaggio Remoto per la gestione integrata del territorio e delle risorse naturali è particolarmente attivo nei contatti con enti ed imprese per definire le convenzioni per gli stage. A oggi, il Master conta più di 40 convenzioni con enti e aziende che operano nel campo della GIScience. Si segnala, inoltre, che anche i corsisti possono proporre convenzioni di stage con soggetti con i quali hanno già attivato o intendano attivare delle collaborazioni, sarà cura della direzione del Master valutare assieme al corsista la pertinenza e la coerenza dell’attività di stage.
Ogni anno, il team del Master in GIScience amplia in continuo il proprio bacino di convenzioni e collaborazioni con enti e aziende. I corsisti possono sviluppare il loro project work con uno dei docenti afferenti ai cinque dipartimenti del Master: DICEA, Geoscienze, DISSGEA, DAFNAE, TESAF.
Lo stage o il project work è di 450 ore totali.

Nel caso si superi il numero di 20 iscritti verranno messe in palio 2 premi dell’importo lordo di euro 1.000,00 ciascuno.
Altre agevolazioni: gli iscritti al Master avranno a disposizione una licenza ArcGIS student edition per un anno, le piattaforme open access per i webgis e la piattaforma open access per la gestione della fotogrammetria dei rilievi da drone.

Il Master in GIScience e Sistemi a Pilotaggio Remoto per la gestione integrata del territorio e delle risorse naturali organizza 3 openday virtuali. Gli Open Day si terranno nelle giornate di:

– giovedì 28 luglio 2022 | 17.30
– giovedì 1 settembre 2022 | 17.30
– giovedì 22 settembre 2022 | 17.30

Questi incontri sono occasioni di incontro e di scambio di informazioni rivolto a chiunque voglia ricevere maggiori dettagli o voglia porre domande o chiarire dubbi. Durante gli Open Day vi sarà la possibilità di dialogare con il Direttore del Master, il Prof. Massimo De Marchi, con il vice-direttore del Master e responsabile di tirocini e project work, il Prof. Salvatore Pappalardo e con alcuni docenti del Comitato Ordinatore.
Per partecipare è necessario iscriversi al seguente link.

Il team del Master in GIScience e Sistemi a Pilotaggio Remoto è particolarmente attivo sul territorio. Ogni anno organizza eventi di divulgazione scientifica e socioculturali nell’ambito della GIScience e dei Sistemi a Pilotaggio Remoto con l’obiettivo di diffondere la cultura dell’informazione geografica, aperta, condivisa e accessibile a tutti.
I nostri eventi sono sempre gratuiti per tutti gli interessati e si articolano in alcuni momenti ricorrenti: Estate GIS (giugno-settembre), Festival Drones for good (settembre); Notte della ricerca (settembre); Geo November (novembre); GIS Day (novembre); Notte della geografia (aprile).

Informazioni

Innovazione scientifica e trasferimento tecnologico
30/09/2023
70%
10
42
€ 2.682,50
€ 1.140,00
Per i titoli d'accesso, fare riferimento all'avviso di selezione 22/23
Ottieni la brochure
Trattamento dei dati personali*

FAQ

Il percorso offre 304 ore di insegnamenti, 646 ore di studio individuale e 550 ore di stage/project work (suddivisi in 450 ore di stage/project work e 100 ore di elaborato finale) per un totale di 1500 ore. Il Master è articolato in 20 CFU di insegnamenti comuni, 18 CFU di insegnamenti di indirizzo, 18 CFU di stage e 4 CFU di elaborato finale. L’attività formativa si completa con uno stage o un project work. Lo stage può essere realizzato presso uno dei Dipartimenti o presso enti e aziende convenzionate. In alternativa allo stage è possibile realizzare un project work da concordare con la direzione.

Tutti coloro che invieranno domanda di iscrizione al Master in GIScience e Sistemi a Pilotaggio Remoto dovranno aver conseguito il titolo di Laurea Magistrale entro e non oltre la data di inizio delle lezioni del Master.

Per tutti gli indirizzi, la prima parte comprendente gli insegnamenti comuni sono erogati in modalità blended che prevede la combinazione di videoconferenze sincrone a distanza e 3 fine settimana in presenza (venerdì e sabato). Le lezioni degli insegnamenti comuni prevedono, per tutti, la presenza online (in diretta) e verranno svolte ed
erogate attraverso la piattaforma Zoom. Al momento della partenza degli insegnamenti di indirizzo, l’indirizzo 1 (online sincrono) continuerà a seguire le lezioni online sincrone in diretta (Zoom). Gli indirizzi in modalità asincrona (in differita) seguiranno le videolezioni attraverso la piattaforma Moodle di
Ateneo.

Il Master in GIScience e Sistemi a Pilotaggio Remoto mette a disposizione dei corsisti tutti gli insegnamenti in piattaforma Moodle di Ateneo e fornisce la possibilità di rivedere i contenuti per ulteriori 2 anni (oltre l’anno di corso frequentato). La frequenza, sia online sincrona sia online asincrona, verrà comunque calcolata solo ed esclusivamente sui corsi seguiti durante l’anno accademico di iscrizione.

Al seguente link è possibile consultare tutte le informazioni relative al Master: https://www.mastergiscience.it/il-master/cose-il-master/.
Cliccando su ogni indirizzo è possibile prendere visione degli insegnamenti specifici previsti per ogni indirizzo.

Segui i canali social del Master:
Facebook
Twitter
Instagram
YouTube