Il Master in Surface Treatments for Industrial Applications forma specialisti nel campo dei trattamenti di superficie, oggi fondamentali in molteplici applicazioni industriali in quanto consentono di ottimizzare le proprietà superficiali di un materiale, come resistenza alla corrosione, durezza, rugosità, proprietà ottiche, elettriche, tribologiche, ecc.
Obiettivo principale del Master è fornire il know-how per individuare il processo di modificazione superficiale più adatto, sia le competenze per applicarlo, rispondendo così alle richieste provenienti dai diversi settori dell’attuale tessuto industriale nazionale ed internazionale.
Il corso fornisce i fondamenti della tecnologia del vuoto, del plasma engineering, delle tecniche PVD e CVD per la deposizione di ricoprimenti sottili, oltre ad una formazione relativa ai processi chimici ed elettrochimici e dei processi termici. Sono inoltre approfondite le tematiche di trasferimento tecnologico e proprietà industriale.

Il Master in Surface Treatments for Industrial Applications prevede una forma di didattica frontale integrata da una consistente attività laboratoriale da svolgere presso i laboratori dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e presso l’Università di Padova, con frequenza obbligatoria del 70%.
Ricevuti, infatti, gli elementi teorici di base durante le lezioni frontali, il corsista ha la possibilità di mettere in pratica quanto appreso, in un’ottica di learning by doing.
La moderna strumentazione messa a disposizione permette agli studenti di progettare e gestire in prima persona l’impiantistica industriale tipica dei trattamenti di superficie, nonché differenti strumentazioni di analisi superficiale.
Il percorso formativo è arricchito dall’esperienza di stage da svolgersi presso i laboratori nazionali di Legnaro dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, laboratori consociati al Master e/o realtà aziendali del settore, e si conclude con una prova finale basata sulla preparazione e discussione di un project work.

Il Master in Surface Treatments for Industrial Applications è rivolto a laureati, di ogni livello, con un background scientifico (ingegneria, chimica, fisica e scienza dei materiali o equipollenti), che vogliano approfondire le conoscenze relative ai trattamenti di superficie, applicabili praticamente a qualsiasi settore dell’industria manufatturiera. La versatilità dei trattamenti di superficie allarga la platea dei destinatari, non solo ai neolaureati che desiderano specializzarsi prima di entrare nel mercato del lavoro, ma anche ai professionisti che hanno l’ambizione di formarsi, aggiornarsi e confrontarsi sulle tematiche del master.
Il corso ha come obiettivo principale la formazione di super specialisti nel campo dei trattamenti di superficie e fornisce le competenze necessarie all’applicazione e all’innovazione di processi industriali e di ricerca applicata. Inoltre, sono fornite le basi per progettare, disegnare e costruire impianti elettrochimici e di deposizione PVD.
Al termine del percorso, i corsisti trovano occupazione in svariati ambiti lavorativi, tra i quali responsabile R&D e di produzione, ingegneri di processo, ricercatore, project manager, sia nel settore pubblico che privato.

Il Master in Surface Treatments for Industrial Applications prevede la formazione in materia di:

  • TECNOLOGIA DEL VUOTO

Sono prese in considerazione le tematiche attinenti alla tecnologia del vuoto quali ad esempio: i materiali da utilizzare in vuoto, la preparazione e la pulizia delle superfici da esporre ai cicli di vuoto, la composizione dei sistemi di pompaggio (le pompe primarie e secondarie), i misuratori dei livelli di pressione e le valvole di controllo.  

  • TECNICHE DI DEPOSIZIONE DI FILM SOTTILI

Sono fornite le basi dei processi di deposizione fisica o chimica da fase vapore per la creazione di film sottili, come ad esempio: la preparazione e la pulizia dei substrati prima del ricoprimento, le tecniche di deposizione magnetron sputtering, arco catodico, plasma enhanced chemical vapor deposition (PE-CVD), evaporazione, ecc. 

  • RICOPRIMENTI E MATERIALI DURI

Sono approfondite le tecniche di deposizione a film sottile di materiali duri sempre più utilizzate nel mondo industriale e applicate ai più svariati settori merceologici (dalla moda alla metalmeccanica).

  • CAD 3D DISEGNO TECNICO

Sono fornite le basi per la progettazione meccanica indirizzata alla costruzione di sistemi da vuoto.

  • CARATTERIZZAZIONE DELLE SUPERFICI

Sono studiate le tecniche di caratterizzazione superficiale con particolare attenzione a quelle fondamentali per i film sottili come diffrazione a raggi X (XRD), microscopia elettronica (SEM), analisi superficiale (EDS), profilometria.

  • TRATTAMENTI DI SUPERFICIE TRAMITE PLASMI ATMOSFERICI

Vengono illustrate la teoria dei plasmi atmosferici e loro applicazioni per funzionalizzare le superfici. 

  • ELETTROCHIMICA

Sono fornite le basi di elettrochimica con particolare attenzione ai processi di elettrodeposizione nonché trattamenti di superficie come l’elettrolucidatura.

  • RISCALDAMENTO A INDUZIONE

Sono presi in considerazione i vari aspetti dei trattamenti superficiali tramite tecniche induttive, ampiamente utilizzati nel settore industriale.

  • TRATTAMENTI DI SUPERFICIE PER L’ADDITIVE MANUFACTURING E LA PRODUZIONE DI POLVERI

Overview sulla stampa 3D di metalli e materiali polimerici e di tutti i processi ad essa associati.

  • TRASFERIMENTO TECNOLOGICO E PROPRIETÀ INTELLETTUALE

Da una panoramica relativa al trasferimento di tecnologie dal mondo accademico alle realtà industriale, si evidenziano in particolare gli aspetti di relazione con le aziende, il know how e la proprietà intellettuale (PI) e i processi di brevettazione.

Il Master, che afferisce al Dipartimento di Fisica e Astronomia dell’Università di Padova, è organizzato in collaborazione con i laboratori Nazionali di Legnaro dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e si avvale della cooperazione di industrie private e pubbliche attive nel settore in modo da soddisfare quelle che sono le richieste del tessuto industriale stesso. Ciò allo scopo di specializzare la formazione dei candidati, integrando il curriculum di studio universitario con l’apprendimento di metodi, tecniche e strumenti di indagine che, seppur ben consolidati in ambito di ricerca, sono innovativi per il panorama industriale.

Informazioni

Innovazione scientifica e trasferimento tecnologico
30/09/2023
70%
5
10
€ 4.020,50
Per i titoli d'accesso, fare riferimento all'avviso di selezione 22/23
Ottieni la brochure
Trattamento dei dati personali*

FAQ

La lezioni frontali si svolgono principalmente nelle giornate di giovedì pomeriggio, venerdì e sabato mattina.

È previsto uno stage, obbligatorio, che è possibile svolgere presso i LNL e/o presso realtà industriali che collaborano nell’ambito del Master o scelte dello studente stesso.

Ai corsisti che frequentano le lezioni in presenza e che svolgono lo stage presso i laboratori di Legnaro, è data la possibilità di usufruire della mensa interna.

Al termine del percorso, i corsisti trovano occupazione in svariati ambiti lavorativi, tra i quali responsabile R&D e di produzione, ingegneri di processo, ricercatore, project manager, sia nel settore pubblico che privato. Il Master funge da traghetto verso il mondo lavorativo sia industriale che accademico. La ricaduta occupazionale nel medesimo settore disciplinare del Master è del 98%.

Si, è previsto un elaborato finale e/o project work relativo allo stage svolto, che viene presentato in occasione della discussione finale del corso.