Il Master in Endocrinologia andrologica, medicina della riproduzione e disordini della sessualità prepara figure professionali con esperienza clinico-diagnostica e biologica in medicina della riproduzione.

Il Master in Endocrinologia andrologica, medicina della riproduzione e disordini della sessualità prepara in campo biologico, genetico, embriologico e psicologico sulla diagnostica di laboratorio e strumentale in fisiopatologia della riproduzione, sulla clinica andrologica, su cause e trattamenti delle insufficienze endocrine del testicolo e complicanze, sull’infertilità maschile, sulle tecniche di procreazione medicalmente assistita, sulle tecniche di preservazione della fertilità, sulla clinica e il trattamento delle disfunzioni sessuali.

Fornisce inoltre competenze nell’ambito delle malattie sessualmente trasmissibili e delle incongruenze di genere, temi che vengono affrontati dal punto di vista diagnostico, terapeutico e del follow-up.

Tra gli aspetti caratterizzanti del Master si evidenziano la frequenza negli ambulatori e nelle attività clinico-diagnostiche e la frequenza nei laboratori di biologia cellulare e biologia molecolare. È inoltre prevista la possibilità di frequentare centri di procreazione assistita partner del Master.

Il Master in Endocrinologia andrologica, medicina della riproduzione e disordini della sessualità forma figure professionali con esperienza clinico-diagnostica e biologica in medicina della riproduzione sulla base delle specializzazioni mediche (endocrinologia, urologia, ginecologia), biologiche (biologia, biotecnologie, embriologia) e psicologiche coinvolte in questo settore.

Al termine del Master le conoscenze acquisite permettono di svolgere attività clinica, assistenziale e di ricerca in strutture pubbliche e private di Medicina della Riproduzione, Andrologia ed Endocrinologia, incluse le strutture che si occupano di Medicina della Sessualità. Sia le competenze mediche, sia quelle biologiche, sia quelle psicologiche possono inoltre trovare applicazione nei centri di riproduzione assistita per le competenze andrologiche generali, per tecniche di preservazione della fertilità e di fecondazione in vitro.

Il Master in Endocrinologia andrologica, medicina della riproduzione e disordini della sessualità prevede la formazione in materia di:

  •  Aspetti andrologici nelle patologie metaboliche: studio delle problematiche di interesse andrologico nei soggetti con patologie metaboliche.
  • Seminologia e criobiologia 1: crioconservazione dei gameti maschili e femminili ed embrioni.
  • Patologie uro-andrologiche: trattamenti chirurgici per la fertilità e le disfunzioni sessuali.
  • Endocrinologia andrologica: diagnostica endocrina del maschio infertile.
  • Biotecnologie della riproduzione: analisi di gameti ed embrioni.
  • Fisiopatologia dell’infertilità maschile: fisiologia e fisiopatologia delle alterazioni ipotalamo-ipofisi-testicoli e delle vie seminali.
  • Medicina della sessualità: disturbi di identità di genere.
  • Microbiologia e virologia: infezioni e infertilità di coppia, infezioni e PMA.
  • Andrologia clinica: diagnostica del maschio infertile.
  • Diagnostica strumentale in andrologia: ecografia ed esami invasivi.
  • Tecniche di PMA 1 e Tecniche di PMA 2: tecniche d IUI, FIVET e ICSI: aspetti clinici.
  • Diagnostica e trattamento delle patologie del tratto uro-genitale: diagnostica per immagini e terapia chirurgica.
  • Patologie infettive e tecniche di PMA: selezione di spermatozoi da portatori di HIV, HBV, HCV e HPV.
  • Metodiche di coltura dei gameti e degli embrioni: coltura di ovociti, maturazione in vitro di ovociti, coltura di embrioni e blastocisti.
  • Le malattie del metabolismo come causa di infertilità: indicazione di diabete e sindrome metabolica in ambito andrologico, fertilità e disfunzioni sessuali.
  • Citologia ed istologia testicolare: cellule della spermatogenesi. Quadri isto-citopatologici.
  • Nutrizione e patologie andrologiche: obesità e disturbi alimentari come causa di patologie andrologiche, diagnosi e trattamento.
  • Tecniche di crioconservazione dei gameti e degli embrioni: tecniche di crioconservazione degli spermatozoi eiaculati, epididimali e testicolari. Tecniche di crioconservazione degli ovociti. Vitrificazione. Tecniche di crioconservazione degli embrioni.
  • Psicologia della sessualità e della riproduzione umana: diagnostica e trattamento dei disturbi psicologici nell’infertilità e nelle disfunzioni sessuali.

Il Master in Endocrinologia andrologica, medicina della riproduzione e disordini della sessualità prevede 282 ore di lezioni frontali, 30 ore di laboratorio e 250 ore di stage. Le lezioni frontali saranno organizzate in una serie di incontri residenziali di tre giorni l’uno.

L’accesso ai laboratori di seminologia e di biologia molecolare e degli ambulatori sarà concordato con il Direttore dell’UOC di Andrologia e Medicina della Riproduzione e con i responsabili delle strutture. Si eseguirà esclusivamente un’attività osservazionale, e non assistenziale, su argomenti quali seminologia e crioconservazione, biologia molecolare, genetica della riproduzione, ecografie dell’apparato riproduttivo, valutazione clinica dei pazienti.

Le lezioni frontali saranno condensate in 5 incontri durante l’anno di tre giorni ciascuno:

  • 23-24-25 novembre 2022
  • 16 dicembre 2022 – Convegno “TRANS-I-ZONE, Transgender: 800 anni tra corpo e psiche”
  • 1-2-3 febbraio 2023
  • 22-23-24 marzo 2023
  • 3-4-5 maggio 2023
  • 21-22-23 settembre 2023

Il Master si caratterizza per la presenza di partner di alta professionalità noti a livello nazionale e internazionale nel settore della medicina della riproduzione e preservazione della fertilità. In particolare, i centri “9.baby” e “Generalife” rappresentano una eccellenza in tema di ricerca scientifica e clinica nell’ambito delle tecniche di riproduzione assistita e crioconservazione dei gameti. Queste strutture sono note a livello internazionale e portano avanti protocolli di studio condivisi con i maggiori centri di medicina della riproduzione mondiali.

Inoltre, la Faculty si avvale dei più importanti specialisti provenienti dai maggiori Atenei Italiani esperti in medicina della sessualità, malattie del metabolismo e malattie di genere. Tra i Docenti sono presenti opinion leader nel settore della riproduzione come il Dott. Andrea Borini e il Dott. Filippo Maria Ubaldi e dell’urologia andrologica come il Prof. Massimo Iafrate e il Prof. Giacomo Novara.

A questo link è disponibile la graduatoria generale di merito per l’A.A. 22/23

A questo link è disponibile la graduatoria generale di merito per l’A.A. 22/23 – seconda finestra

Informazioni

Salute, ambiente e territorio
30/09/2023
70%
10
30
€ 2.122,50
€ 1.400,00
Per i titoli d'accesso, fare riferimento all'avviso di selezione 22/23
Ottieni la brochure
Trattamento dei dati personali*

FAQ

Sì, si richiede una frequenza obbligatoria di almeno il 70%.

È richiesta la presenza fisica alle lezioni e agli stage salvo che le normative vigenti impongano una frequenza a distanza. Solo per casi eccezionali e concordati potrà essere organizzata una frequenza on-line.

Tutti i laboratori e gli ambulatori della struttura ospitante sono disposti ad accogliere gli studenti previ accordi con il direttore e la segreteria organizzativa con almeno 15 giorni di preavviso.

Le attività cliniche e laboratoristiche previste per gli studenti sono esclusivamente di tipo osservazionale. Sarà possibile tuttavia nel corso degli stage prevedere dei momenti di attività diretta su campioni di laboratorio.

Si tratta di lezioni collegiali interattive durante le quali sarà possibile discutere ciascuna tematica sia durante la sua esposizione sia durante i momenti previsti per la discussione. Poiché sono previsti momenti conviviali (coffee break, pranzi e cene di lavoro) che coinvolgeranno sia i discenti che i docenti tali spazi potranno essere in parte dedicati ad approfondire tematiche particolari e stringere nuove collaborazioni.